Scampo I

Codice
8011
Confezione da: 1 kg
Peso: 1 kg

Meravigliosi scampi nostrani, Questi crostacei dalle carni molto delicate, morbide e gustose si prestano ad essere gustati come antipasto, come condimenti per primi piatti e alla griglia.

Tipologia: Scampo
Nome Scientifico: Nephrops norvegicus
Origine: Pescato Mar Mediterraneo Centrale, Alto Adriatico 37.2.1
Metodo di Cattura: reti da traino

CARATTERISTICHE

Gli scampi sono dei crostacei simili per aspetto agli astici ma sono molto più piccoli. Hanno un corpo allungato dalla tipica colorazione rosata e possono presentare delle zone del guscio più chiare. Hanno una carne molto pregiata e ricercata dal sapore delicato che ben si presta per esser cucinata per realizzare numerosi piatti Il loro colore è rosato con sfumature giallo-aranciate.

CURIOSITÁ

Gli scampi sono crostacei molto richiesti dal mercato e spesso la sua pesca non soddisfa le richieste. Proprio per questo motivo ha un costo molto elevato che varia di stagione in stagione. Gli scampi di maggiori dimensioni sono quelli più costosi ed è possibile trovare questi crostacei a prezzi più accessibili se di provenienza estera soprattutto nelle catene della grande distribuzione. Lo scampo vive su fondali sabbiosi e fangosi a profondità comprese tra 20 e 800 m. Gli esemplari maschi sono più grandi delle femmine, e possono raggiungere una lunghezza massima di 25 cm. Gli scampi sono soliti rifugiarsi all’interno delle numerose gallerie che scavano sul fondale marino e di notte escono per procurarsi il cibo. Lo scampo è comune nel mar Mediterraneo e nell'Atlantico orientale, dalla Norvegia fino al Marocco. Per pescarli generalmente si adoperano reti a strascico. Come tutti i crostacei, dopo bollitura, anche lo scampo assume un colore rosa o rosso.

PROPRIETÁ

Gli scampi come altri crostacei, sono tra gli alimenti più ricchi di proprietà nutritive e a ridotto contenuto calorico, per cui sono indicati per chi segue un’alimentazione sana ed equilibrata. Il gusto, decisamente raffinato, è inconfondibile; inoltre sono facili da cucinare, anche se non molto economici. Sono molto nutrienti e le loro proteine sono complete dal punto di vista degli amminoacidi essenziali. Le proteine sono fondamentali nel sostenere i muscoli ed il sistema immunitario e spesso si verifica una loro carenza soprattutto nelle persone anziane.

LO SCAMPO IN CUCINA

Le carni dello scampo sono molto delicate, morbide e gustose. Si cucina e si presenta in vari modi: come antipasto dopo averlo bollito; alla griglia, con guscio o senza guscio, oppure sgusciato, senza testa e fritto, ma non solo può anche essere aggiunto ai primi piatti con pasta o riso. L'unico accorgimento nel cucinare gli scampi sta nel togliere il filo nero (l'intestino) che si trova subito sotto il dorso del carapace che dà un sapore amaro alla carne. 

Valore energetico: 94 Kcal Proteine : 20 g Carboidrati : 0.8 g Grassi: 1.3 g

LINGUINE CON GLI SCAMPI

Ricetta per 4 persone

  • 12 Scampi 
  • 300 g Pomodori ciliegino
  • 360 g Pasta (linguine)
  • 4 spicchi Aglio
  • 1 Peperoncino fresco
  • 1 bicchiere di Vino bianco
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.

Sciacquate gli scampi sotto acqua corrente. Tenetene da parte quattro interi per la decorazione del piatto e separate la testa degli altri. Con delle forbici tagliate al centro la parte inferiore delle code ed estraete la polpa. Eliminate tirando con uno stuzzicadenti l’eventuale filo nero, cioè l’intestino del crostaceo. Versate abbondante olio in una padella, fino a coprire tutta la superficie. Scaldatelo con gli spicchi di aglio pelati e il peperoncino affettato e privato dei semini. Dopo un paio di minuti aggiungete le teste degli scampi e lasciate cuocere. Quando inizieranno a rosolare, versate il vino e fate sfumare. Cuocete per altri 5 minuti, rigirando e schiacciando le teste per far fuoriuscire il liquido. Nel frattempo portate a ebollizione l’acqua per la pasta, salatela e mettete a cuocere le linguine. Spegnete il fuoco della padella con gli scampi e filtrate il tutto per eliminare le teste e altre impurità. Versate nuovamente il sugo ottenuto nella padella e riportate sul fornello. Aggiungete i pomodorini, salateli e fate cuocere per 5 minuti. In ultimo unite anche la polpa e gli scampi interi, ultimando la cottura per non più di un paio di minuti. Scolate la pasta una volta raggiunto il tempo necessario alla cottura e versatela nella padella. Fate saltare per amalgamare e servite spolverizzando con prezzemolo fresco tritato e guarnendo ogni piatto con uno scampo intero.

Recensione
Stai recensendo:Scampo I
Il tuo voto
Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!